TORNA ALL'ELENCO FORMAZIONE

PHTC

Gestione Trauma


Obiettivi del corso

P.H.T.C. PRE-HOSPITAL TRAUMA CARE

 

Premessa: Il trauma costituisce oggi in Italia, come tutti i paesi industrializzati, la causa più frequente di morte nella popolazione di età inferiore ai 40 anni, con un'incidenza di circa 120 casi ogni 100.000 abitanti. L'evento traumatico costituisce un enorme costo sociale in quanto interessa le fasce di età maggiormente produttive. Inoltre in molti traumatizzati permangono condizioni invalidanti che aggravano ulteriormente la sequenza di negatività sia su un piano umano che economico. E' stato dimostrato che una buona organizzazione del trattamento pre-ospedaliero comporta una notevole riduzione della mortalità e dell'invalidità. Diversi studi confermano che la percentuale di "morti evitabili" per trauma è significativamente più elevata quando non esistono strutture e personale adeguatamente formato. E' quindi necessaria una precisa crescita della professionalità del personale deputato al soccorso pre-ospedaliero munito di attrezzature adeguate.

Obiettivi formativi di apprendimento: Educare i discenti nel saper attuare un corretto triage del paziente politraumatizzato nella fase pre-ospedaliera, il riconoscimento delle probabili lesioni e delle priorità terapeutiche e di evacuazione per garantire la corretta assistenza al traumatizzato dal luogo dell’evento fino al pronto soccorso. A questo si aggiunge la conoscenza ed il corretto utilizzo delle attrezzature in dotazione, applicazione delle tecniche di supporto al traumatizzato, avviare il paziente in una struttura ospedaliera in grado di offrire un trattamento efficace e definitivo delle lesioni secondo gli standard.

Obiettivo formativi pratici:

Apprendere come applicare:

- Linee guida

- Protocolli

- Procedure

- Documentazione clinica, relative alla sura del paziente traumatizzato in ambito pre ospedaliero

Destinatari del corso

Operatori Sanitari professionnisti e volontari del soccorso. 

KIT corso

Materiale Didattico comprende il manuale utente. 

Programma

PROGRAMMA

08.00 - 08.30: Presentazione del corso, pre-test Didattica: Serie di relazioni su tema preordinato

08.30 - 09.45: Obiettivi del corso PHCT, tecniche e sequenze dell’estricazione e immobilizzazione, definizione del paziente “politraumatizzato”, distribuzione della mortalità immediata, precoce e tardiva, rischi evolutivi degli effetti secondari al trauma, prevenzione delle lesioni secondarie a malpractice di estricazione e trasporto.

Didattica: Serie di relazioni su tema preordinato

09.45 – 11.00: Valutazione dell’incidente/infortunio: scena – sicurezza – situazione – dinamica Dell’infortunio- incidente. Attrezzature necessarie per le funzioni di estricazione - immobilizzazione e trasporto del politraumatizzato e caratteristiche di un buon sistema di immobilizzazione - Gestione della bombola di ossigeno portatile e fissa per garantire un adeguato apporto di ossigeno al politraumatizzato.

Didattica: Serie di relazioni su tema preordinato

11.00 - 12.00: Presentazione delle attrezzature necessarie per le funzioni di estricazione, immobilizzazione e trasporto del politraumatizzato posizionamento del collare cervicale monovalva-bivalva applicazione KED caricamento da terra su spinale e fissaggio su tavola spinale del paziente applicazione della barella cucchiaio per trasbordo materassino a decompressione manovra di Rautek immobilizzazione arti con steccobende e blue splint estrazione casco passaggio da sedile a tavola spinale Dimostrazione tecnica commentata sequenza estricazione – immobilizzazione-trasporto Ruolo dei soccorritori Sicurezza Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti

12.00 - 13.00: Addestramento pratico individuale nelle tecniche PHTC (rapporto istruttore/allievi = 1/5-1/6) Posizionamento del collare cervicale monovalva e bivalva Estrazione del casco Immobilizzazione arti con stecco bende e blue splint

Didattica:

Didattica: Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti

13.00 - 14.00 PAUSA PRANZO

14.00 -16.30: Addestramento pratico individuale nelle tecniche PHTC (rapporto istruttore/allievi= 1/5-1/6) Caricamento del paziente da terra su spinale Fissaggio su tavola spinale paziente Caricamento del paziente da posizione eretta a posizione supina su spinale.
Materassino a decompressione (applicazione della barella cucchiaio per trasbordo) Applicazione di estricatore KED ed estricazione di paziente incastrato.

Manovra di Rautek per estricazione veloce del paziente politraumatizzato con funzioni vitali compromesse Passaggio da sedile a tavola spinale Continuità intraospedaliera del trasporto e dell’immobilizzazione

Didattica:
16.30 -18.00: Skill test - prova pratica a 2 soccorritori con simulazione del soccorso

Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti Didattica: Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti

18.00 – 18.15: scheda valutazione dell’evento e fine corso


Visto : 56

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

PHTC

Gestione Trauma

Hai qualche domanda da farci?

Vuoi avere informazione circa i nostri corsi oppure indicazioni su come svolgere uno dei nostri corsi?

Contattaci

+39 393 821 1316